Ticket to Ride

4.5

Sicuramente uno dei più amati passatempi dell’ultimo decennio, anzi più precisamente dal 2004, anno della sua creazione. Ticket to Ride gioco in scatola, ideato dalla fervida mente di Alan R. Monn e proposto per l’edizione nostrana da Asterion/Asmodee Italia, non è soltanto un piacevole intrattenimento di società ma è una vera e propria avventura in cui si viaggia per la nazione in treno, contendendosi chilometri di ferrovie.

Ticket to Ride gioco è un’appassionante sfida in cui cimentarsi con la famiglia o con gli amici per una durata media di circa 45 minuti, adatta a giocatori (dai 2 ai 5) dagli 8 anni in avanti.

Scopo del gioco

L’obbiettivo del gioco è contendersi il controllo dei binari ferroviari collegando città del Nord America. Più sono lunghi i tratti, più punti si guadagnano. Inoltre è importante controllare linee tra città adiacenti sulla mappa, completare con successo un percorso di linee tra città elencate nei propri biglietti destinazione e realizzare il percorso continuo di maggior lunghezza. Vince chi riesce a totalizzare il maggior punteggio.

Regolamento Ticket to Ride gioco

Ticket to Ride gioco in scatola presenta una preparazione di circa 10 minuti. Dopo aver scelto un certo numero di carte destinazione in cui è segnato il nome di due città (degli Stati Uniti e  del Canada meridionale) che i giocatori devono segretamente cercare di collegare, ad ogni turno vengono raccolte da ognuno le carte vagone ferroviario di vari colori (ci sono anche i Jolly Locomotiva), oppure si giocano tali carte (quelle raccolte fino a quel momento) con lo scopo di unire percorsi ferroviari sulla mappa per accumulare punti.

Più sono lunghi i tratti, più punti si guadagnano. Ogni itinerario della mappa può essere raggiunto da un solo giocatore. Ci sono anche percorsi paralleli che possono venire rivendicati da più giocatori. Sono inoltre previsti 10 punti bonus per il percorso continuativo più lungo, anche se viene realizzato con più percorsi differenti.

Si assegnano poi altri punti se vengono completate correttamente tutte le rotte che sono indicate sulle carte, ma si sottrae invece punteggio a chi lascia itinerari incompleti. Una volta esaurita (o quasi) la fornitura di carte colorate da parte di un giocatore, si gioca l’ultimo turno e successivamente si rivelano le carte destinazione nascoste.

Entrando nel dettaglio, un turno di gioco osserva questi passaggi:

a cominciare è il viaggiatore più esperto mentre successivamente i turni si susseguono in senso orario. Ogni giocatore ha la possibilità di eseguire soltanto una tra queste operazioni:

Pescare carte treno

Possono essere pescate due carte treno, ognuna delle quali dalle cinque disposte a faccia in su vicino al tabellone oppure dalla testa del mazzo alla cieca. Se si pesca una carta tra quelle a faccia in su, il giocatore ha l’obbligo di sostituirla con una nuova presa dalla cima del mazzo di pesca. Poi viene pescata la seconda carta, sempre scegliendo tra quelle a faccia in su oppure in cima al mazzo.

Se tra le carte in su c’è una locomotiva (carta Jolly), il giocatore che la pesca deve prendere solo una carta, anziché due. Quando, dopo avere pescato una carta, la carta sostitutiva è nuovamente una locomotiva, il giocatore è obbligato a non prenderla. Se a faccia in su dovessero esserci almeno tre carte locomotiva, tutte e cinque le carte si scartano e si utilizzano nuove carte per sostituirle.

Controllare una linea

Il giocatore riesce a controllare una linea sul tabellone se gioca una serie di carte treno con colore e quantità corrispondente alle caselle che compongono la linea. Mettendo uno dei suoi vagoni colorati su ogni casella acquisisce il numero dei punti relativo alla lunghezza della linea in questione, come evidenziato dalla tabella punteggio delle linee.

Pescare biglietti destinazione

Vengono pescati dal giocatore  tre biglietti destinazione, prelevati dalla cima del mazzo. Almeno uno deve tenerlo, ma ha facoltà di tenerne anche due o tutti e tre insieme. Le carte che vengono restituite devono essere collocate in fondo al mazzo con i biglietti destinazione.

Secondo la tabella punteggi in riferimento alla lunghezza del treno il giocatore ottiene:

  • 1 punto con 1 vagone
  • 2 punti con 2 vagoni
  • 4 punti con 3 vagoni
  • 7 punti con 4 vagoni
  • 10 punti con 5 vagoni
  • 15 punti con 6 vagoni

Quando il numero di vagoni rimasti ad uno dei giocatori si riduce a due alla fine del proprio turno, tutti i partecipanti devono disputare il turno finale. Concluso anche quel turno, ogni giocatore procede al calcolo finale dei punti accumulati.

Calcolati i punteggi, ogni giocatore deve rivelare tutti i biglietti destinazione in proprio possesso. Il valore dei biglietti completati con successo va aggiunto al punteggio totale ottenuto fino a quel punto. Qualora ci fossero biglietti incompleti il loro valore in questo caso va sottratto dal punteggio.

Inoltre è prevista una speciale carta bonus per colui che è riuscito a realizzare il percorso continuo più lungo, carta che assegna ulteriori 10 punti (lo stesso bonus si assegna anche se ci sono più giocatori ad avere il percorso con la stessa lunghezza). Si può collegare una linea in circolo oltre che passare dalla stessa città per più di una volta, ma non è possibile utilizzare un medesimo vagone di plastica per più di una volta all’interno di essa.

Vince la partita il giocatore che ha ottenuto il maggior numero di punti. In caso di ex-aequo vince colui che ha completato più biglietti destinazione.  Se anche in questo caso la parità dovesse permanere, si aggiudica la vittoria il giocatore che ha realizzato il percorso continuo più lungo.

Confezione Ticket to Ride

La confezione di Ticket to Ride gioco contiene:

  • mappa con la rete ferroviaria del Nord America
  • 240 vagoni colorati (45 per colore più alcuni di scorta)
  • 144 carte illustrate (110 carte treno, 30 carte biglietto destinazione, 1 carta bonus per percorso
  • continuativo più lungo, 1 carta riassuntiva, 1 carta promozionale “Days of Wonder”, 1 carta
  • promozionale per mappe aggiuntive)
  • il regolamento del gioco
  • 5 segnapunti in legno di colori differenti (i colori disponibili sono blu, rosso, verde, giallo e nero)

Ticket to Ride Europa

Oltre alla prima edizione dedicata agli Stati Uniti, grande successo ha raccolto quella successiva ambientata nel vecchio continente. Ticket to Ride Europa prevede infatti una mappa con itinerari che attraversano le capitali europee. Pubblicate anche diverse espansioni (la più recente risale al 2011) e nuove mappe, che è possibile utilizzare con particolari regole aggiuntive.

Altre versioni di Ticket to Ride

Tra le altre versioni di questo gioco ricordiamo, oltre al classico Ticket to Ride e a Ticket to Ride Europa:

Ticket to Ride…

  • Primo Viaggio
  • Vagoni e Velieri
  • Asia
  • United Kingdom
  • Germania
  • Nederland
  • India
  • France

Conclusioni su Ticket to Ride

I molteplici premi vinti nel corso degli anni e gli oltre 2 milioni di confezioni vendute danno un’eloquente indicazione sul successo di Ticket to Ride gioco in scatola.  Anche le numerose versioni uscite in commercio nei periodi più recenti (al momento se ne contano altre undici più quella speciale uscita nel 2014 in occasione del decennale) testimoniano ulteriormente il grande apprezzamento ricevuto in tutto il mondo.

Un intrattenimento dal ritmo continuo e dalla costante suspense, condito da momenti di ragionamento e studio, elementi fondamentali per perseguire gli obbiettivi finali e soprattutto per approfittare delle incertezze dei giocatori meno esperti. La complessità del gioco è un ingrediente importante, ma al tempo stesso gestibile anche da bambini che abbiano più di 8 anni.

Ticket to Ride gioco è ottimo anche da un punto di vista estetico, grazie al sapiente lavoro dell’illustratore Julien Delval e sicuramente uno tra i migliori dal punto di vista del game design, molto colorato ma pur sempre elegante e raffinato nella sua rappresentazione, con un’ambientazione suggestiva che rievoca il Nord America del primo ‘900.

Unica nota dolente può essere la scarsa scalabilità, ovvero la possibile riduzione di tensione ed appeal con una minima presenza di giocatori. Più partecipanti ci sono, più la mappa si riempie ed il gioco si fa più interattivo ed entusiasmante.

Si possono comunque trovare ulteriori informazioni di Ticket to Ride gioco in scatola cliccando direttamente su questo link.